New Tarmac 2015
Come noto, non siamo mai contenti quando si tratta di innovazione. Siamo costantemente alla ricerca di miglioramenti, vogliamo sempre più dati e facciamo prove con le biciclette più di quanto la maggior parte delle persone ritenga possibile. Ma, più importante ancora, il nostro obiettivo è di progettare biciclette che prendano in considerazione l’elemento più importante: il ciclista. La Nuova Tarmac è la prima bicicletta progettata con il concetto “Rider-First Engineered”. I nostri ingegneri hanno lavorato instancabilmente per comprendere meglio come le forze del mondo reale influiscano sulle varie misure della bicicletta. Come ogni miglioramento, il concetto “Rider-First Engineered” ha avuto inizio da una domanda: che diversità di sensazioni alla guida hanno un ciclista di alta statura e uno di statura più piccola? E come si possono misurare queste diversità per progettare delle biciclette migliori? In collaborazione con la McLaren Specialized ha sviluppato, per prima nell’industria del ciclo, dei modelli di simulazione e dei protocolli di prove dinamiche che hanno dato agli ingegneri la possibilità di comprendere meglio il comportamento in curva delle biciclette di diverse misure. Sono stati applicati dei misuratori di sollecitazioni in punti strategici per meglio analizzare come le bici di varie misure si comportano su strada. A seguito di questa nuova prospettiva i nostri ingegneri hanno stabilito dei target di prestazioni per ognuna delle sei misure di telaio. Ogni misura è stata progettata singolarmente e indipendentemente sotto l’aspetto del posizionamento delle fibre di carbonio, delle dimensioni e delle forme delle tubazioni e per la tipologia dei cuscinetti della serie sterzo. Un telaio “Rider-First Engineered” nella misura 49cm è maneggevole quanto un telaio medio nella misura 56 cm, così come lo è nella misura più grande da 61 cm. Si tratta di un vantaggio tangibile che completa le già ottime prestazioni della Tarmac: scalare, scattare, curvare – ora chiunque, indipendentemente dalle proprie caratteristiche fisiche, può godere appieno delle qualità prestative della Nuova Tarmac. Se si fa un paragone con la Tarmac SL4, tutte le misure della nuova Tarmac (che mantiene invariata la geometria SL4) sono state migliorate sotto l’aspetto della maneggevolezza, della risposta alla pedalata (rigidità del movimento centrale), della fluidità di guida e dell’aerodinamica. Per quanto riguarda i telai grandi (58 e 61 cm), ci sono stati dei miglioramenti netti nella reattività dello sterzo.
ultime news
news_3185
Retul bikefitting
Il bike-fitting, ovvero il posizionamento in sella, Body Geometry Fit permette di...
news_3178
Svendita per rinnovo locali
SCONTI 20% SCONTI 30% SCONTI 50% !! Sì avete letto bene, per tutto il mese...
news_3167
Risultati gare granfondo Novi Ligure
Followers buongiorno, il primo weekend di Aprile per il team Dottabike road è...